Vuoi la tua pubblicità qui?
17 Maggio 2021

Pubblicato il

L’unica cosa che mi resta da fare scappare in taxi dalla tua vita

di Redazione

Commedia comica di K. Waterhouse e W. Hall, menzogna e tradimento si incontrano sul palco. FOTO

E ' in scena al Teatro Ghione dal 30 settembre al 12 ottobre la commedia comica inglese "Uscirò dalla tua vita in taxi" di W. Hall e K. Waterhouse, con la regia di Pino Ammendola, con  Franco Castellano, Maria Letizia Gorga, Maximilian Nisi e Ketty Roselli.

Vuoi la tua pubblicità qui?

David (Franco Castellano) è sposato con Sarah (Maria Letizia Gorga) che lo accusa costantemente di tradimento, per prendersi una rivincita con il marito Sarah, a sua insaputa, affitta la  casa ogni venerdì sera all'amica Valerie (Ketty Roselli), che fingendo di essere la moglie di David, invita l'amante Stuart ( Maximilian Nisi), un uomo anche lui sposato e ignaro di tutto, a incontrarsi nella casa del suo presunto marito.

In questo modo Sarah realizza il suo piano di tradire David per l'interposta persona di Valerie, commettendo adulterio anche se in modo virtuale.

La commedia tra equivoci e scambi di persona ironizza sottilmente sulla mancata fiducia che abbiamo nelle relazioni, e mette a nudo, pur ridendoci sopra, le difficoltà di comunicazione nella coppia che creano situazioni di pura follia dove ognuno rimane solo all'interno delle emozioni inespresse, schiacciato dalle  proprie paure.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Lo spettacolo riesce a fondere gli elementi dell'humour inglese con una teatralità italiana immediata ed  incisiva nel trasmettere le emozioni e le passioni messe in scena. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

I brani di maggior successo dei Beatles, completano lo spettacolo, facendo da colonna sonora agli intrighi amorosi  dei protagonisti. 

Tanti amici erano presenti alla prima da Max Tortora, Paola Gasman, Cinzia Leone, Dario Salvatori, Annalisa Favetti, il regista Claudio Bellanti, Adriana Russo e tanti altri.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento