Vuoi la tua pubblicità qui?
22 Luglio 2021

Pubblicato il

Minaccia i Carabinieri e tenta di dare fuoco al suo motorino

di Redazione

A Gaeta un 37enne del posto ha perso la testa durante un controllo. Per lui è scattato l'arresto

Nel primo pomeriggio della giornata di ieri a Gaeta i Carabinieri della locale Tenenza, nel corso di predisposti servizi per il  controllo del territorio, hanno tratto in arresto C. G., 37enne del luogo, ritenuto responsabile dei reati di resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale. L’uomo, fermato a bordo di un ciclomotore durante un controllo alla circolazione stradale, senza motivo, ha iniziato a inveire con violenza contro i militari operanti, proferendo nei loro confronti frasi minacciose e spintonandoli.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Durante le fasi dell’arresto l’uomo ha persino tentato di dar fuoco al proprio ciclomotore,  ma i Carabinieri hanno spento immediatamente l’incendio che stava per svilupparsi sul mezzo. Espletate le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso il proprio domicilio, in regime di arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del rito direttissimo. Nel primo pomeriggio della giornata di ieri a Gaeta i Carabinieri della locale Tenenza, nel corso di predisposti servizi per il  controllo del territorio, hanno tratto in arresto C. G., 37enne del luogo, ritenuto responsabile dei reati di resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale.

L’uomo, fermato a bordo di un ciclomotore durante un controllo alla circolazione stradale, senza motivo, ha iniziato a inveire, con violenza, contro i militari operanti, proferendo nei loro confronti frasi minacciose e spintonandoli. Durante le fasi dell’arresto l’uomo ha persino tentato di dar fuoco al proprio ciclomotore, ma i Carabinieri hanno spento immediatamente l’incendio che stava per svilupparsi sul mezzo. Espletate le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso il proprio domicilio, in regime di arresti domiciliari, nelle more della celebrazione del rito direttissimo.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento