Vuoi la tua pubblicità qui?
16 Gennaio 2021

Pubblicato il

Norvegia, uno studio conferma, i dispositivi tecnologici danneggiano i bambini

di Redazione

La scienza conferma, troppe ore passate davanti uno schermo gravano sull'emotività del bambino

Catia
Web tastiera Desktop Computer

Vivere troppo a stretto contatto con i mezzi tecnologici come la televisione, il pc, la console, i videogiochi e gli smarthpone influisce sulla comprensione delle emozioni. A confermare e provare questa teoria, sottolineando la gravità della situazione sociale attuale, sono stati i ricercatori dell'Università Norvegese di Scienze e Tecnologie. L'importante studio avvenuto tra il 2007 e il 2012, eseguito su un gruppo di bambini partecipanti alla ricerca, ha avuto un lungo procedimento; grazie alla raccolta di dati elaborati attraverso un database il "Trondheim Early Secure Study" su un campione di bambini; lo studio ha dimostrato uno stretto legame tra il tempo che i bambini trascorrevano davanti ad uno schermo e il delicato sviluppo della loro comprensione emotiva.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I risultati dell' esperimento

La ricercatrice Vera Skalickà del Dipartimento di Psicologia e autrice dello studio, ha spiegato come i bambini che possedevano e utilizzavano una tv in camera, all'età di 6 anni, arrivati a 8 anni mostravano un inferiore capacità di comprensione rispetto ai bambini che non l'avevano. Gli studiosi hanno poi sottolineato un altro fattore, ovvero che la scarsca capacità di comprendere le emozioni altrui potrebbe anche influire sulla capacità d'interazione con gli altri. Attualmente l'aumento dell'utilizzo di dispositivi tecnologici ha portato i ricercatori a sottolineare gli ulteriori effetti negativi che gravano sull'intera società ed in particolare sulla fascia d'età che è maggiormente a rischio, più delicata delle altre per via dello sviluppo, quella dei bambini.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Leggi anche:

L'esercito dei ciccioni. Quanto sono obesi i nostri ragazzi

Troppo lavoro danneggia la salute, ricerca Fellowes presenta un tragico futuro

 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento