Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Settembre 2020

Pubblicato il

Papa Francesco rinuncia alla residenza papale

di Redazione

Il Pontefice resta a Santa Marta

L’annuncio ufficiale lo ha dato il portavoce italiano Padre Lombardi: Papa Francesco, per il momento, resterà nella Casa di Santa Marta, la residenza vaticana dove i cardinali si erano riuniti nei giorni del conclave per l’elezione del nuovo Pontefice, e che normalmente ospita vescovi, cardinali e prelati di passaggio a Roma.

Anche se il lussuoso appartamento papale nel Palazzo apostolico è pronto, Bergoglio ha deciso di rimanere con quanti già vivono a Santa Marta, trasferendosi nella stanza 201 della Domus.
“Papa Francesco pensa di voler vivere in modo normale – ha spiegato padre Lombardi – e ha scelto una forma di abitazione semplice e in convivenza con altri sacerdoti e vescovi".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Un’altra formula di semplicità e normalità giunge dal Papa, che utilizzerà l’appartamento papale solo per le udienze, gli incontri, e per l’Angelus della domenica.
 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento