01 Marzo 2021

Pubblicato il

Roma, 16enne stuprata per un falso provino, resta incinta. L’imputato a giudizio

di Redazione

Due sedicenni erano state violentate e una di loro era rimasta incinta, avvocato dell'imputato punta sulla consensualità

Lo avevano conosciuto su facebook, si presentava come un reclutatore di nuovi talenti per la Rai, così due ragazze di 16 anni di Gallarate sono partite per la capitael dove ad attenderle, c'era la loro trappola, l'uomo, 24enne di nazionalità afgana e irregolare in Italia, ha attirato le due ragazze con gentilezze, acquisti, portandole a vedere la città, poi la sera, in un albergo nei pressi della Stazione termini ha abusato di loro. Una delle due minorenni è rimasta incinta e ha abortito, o ora, l'uomo è chiamato in giudizio per accertare e punire le sue responsabilità. L'avvocato d'ufficio dell'imputato ridimensiona le accuse dell'imputato in contumace, parlando di consensualità da parte della vittima che rimase incinta a seguito dell'abuso. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Leggi anche: 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Roma. I sanitari dell'ambulanza: "solo febbre", 47enne muore dopo poche ore

Roma. Gianicolo, arbusti che impediscono di ammirare il panorama FOTO

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento