Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma, tenta di difendere donna picchiata e viene investito

di Redazione

Incredibile scena tra Ponte di Nona e Osteria dell'Osa: arrestato un 36enne pluripregiudicato. La persona investita ha riportato una frattura e ferite varie

Si  è impossessato delle chiavi dell’autovettura della donna e l’ha costretta a salire a bordo insieme alla figlia minore. Poi è partito e, durante la marcia, ha iniziato ad insultarla e malmenarla. È successo ieri mattina

La donna, approfittando di una sosta effettuata dall’uomo in via Francesco Caltagirone, è riuscita a togliere le chiavi dal quadro di accensione ed è scesa dalla vettura cercando riparo all’interno di un esercizio commerciale. Ma l’uomo non ha desistito e l’ha inseguita fin dentro il negozio continuando nel suo atteggiamento violento.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La scena, fortunatamente, è stata notata da un passante che senza pensarci su è intervenuto in difesa della vittima. L’uomo a quel punto ha desistito ma, rientrato in macchina, è ripartito a forte velocità investendo volontariamente il giovane soccorritore sbalzandolo in aria. Pochi istanti dopo sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato.

Sentite le parti e ricostruito l’accaduto, gli agenti hanno atteso che venissero soccorse le vittime e si sono messi subito alla caccia dell’uomo, che poco dopo è stato rintracciato in via Arzachena. Identificato dagli agenti del Commissariato Casilino per C.B., di 36 anni, pluripregiudicato, è stato accompagnato in ufficio e, a conclusione degli accertamenti, arrestato. Messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dovrà rispondere del reato di tentato omicidio,  lesioni e omissione di soccorso. La persona investita , che a causa dell’impatto ha riportato la frattura della spalla ed altre ferite, è stata dimessa dall’ospedale con una prognosi di 25 giorni.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento