Vuoi la tua pubblicità qui?
24 Novembre 2020

Pubblicato il

Si fingeva poliziotto per derubare i turisti

di Redazione

Un iraniano di 46 anni è stato arrestato dalla Polizia dopo varie segnalazioni, iniziate in estate

Nella mattinata odierna, gli agenti della squadra investigativa del Commissariato Viminale, diretto dal dottor Antonio Pignataro, hanno proceduto all’esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma nei confronti di T.R., cittadino iraniano di 46 anni.

Le indagini sono iniziate quando, dall’estate scorsa, gli agenti del Commissariato hanno ricevuto numerose denunce da parte di turisti, vittime di furti con destrezza ad opera di un uomo che, fingendosi un poliziotto, li fermava, li sottoponeva a perquisizione alla ricerca di stupefacente e poi gli sottraeva il denaro che avevano all’interno del portafogli.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le vittime, quasi sempre stranieri, purtroppo hanno contribuito solo in parte al rintraccio dell’autore dei furti poiché, dopo la denuncia, ripartivano dalla capitale impossibilitati alla ricognizione fotografica per il riconoscimento del falso poliziotto.

Malgrado ciò, le indagini espletate da parte degli investigatori hanno permesso comunque di individuare l’uomo che, malgrado in un’ occasione sia stato colto in flagranza di reato, arrestato e sottoposto all’obbligo di firma, aveva continuato imperterrito a derubare i turisti sempre con lo stesso modus operandi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Al termine delle indagini, gli agenti hanno richiesto all’autorità giudiziaria l’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare nei suoi confronti.
L’uomo, dopo la notifica dell’ordinanza, è stato accompagnato in carcere.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento