Vuoi la tua pubblicità qui?
16 Maggio 2021

Pubblicato il

Svolta nel giallo del lago di Bracciano

di Redazione

Gli inquirenti convinti che si trattò di un delitto: "Federica Mangiapelo fu uccisa da Marco Di Muro"

Il Pm Eugenio Rubolino ha chiuso l'inchiesta contro Marco Di Muro, l'ex fidanzato di Federica Mangiapelo, accusandolo di omicidio volontario. La notte di Halloween del 2012 Federica Mangiapelo morì nel lago di Bracciano annegando, pur essendo "un'esperta nuotatrice", come ha raccontato il padre Luigi Mangiapelo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

A provare l'annegamento sono le diatomee (una specie di alghe) trovate nel sangue e nel cervello della giovane Federica, le stesse diatomee trovate nei jeans di Marco Di Muro, che secondo la Procura, dimostra che il barista fosse in acqua mentre la fidanzata moriva.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La difesa sostiene che nello stomaco della giovane non c'era acqua e che a causare il decesso di Federica sarebbe stata una miocardite che ha fatto svenire la ragazza in acqua.

A rendere difficile la posizione dell'indagato è anche la catena di bugie raccontate fin dal momento della scoperta della morte di Federica Mangiapelo e un sistematico occultamento delle prove.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento