Vuoi la tua pubblicità qui?
19 Giugno 2021

Pubblicato il

U.S. Latina Calcio

di Redazione

Partitella, calciomercato e intervista a Pecchia

Il giovedì significa partitella in casa dell'Us Latina. Non fa eccezione questa settimana che conduce al match in esterna in casa del Sorrento. La squadra di mister Fabio Pecchia ha disputato un test-match da due tempi di mezzora per provare uomini e movimenti contro la formazione degli Allievi Nazionali di mister Francesco Gesmundo. La buona notizia è che all'allenamento erano presenti tutti gli effettivi della rosa nerazzurra, compresi il portiere Giacomo Bindi e l'attaccante lituano Tomas Danilevicius, schierati entrambi nel primo tempo. Intanto dall'Ata Hotel di Milano, sede del calcio mercato dei professionisti, è arrivata la notizia dell'addio di Emiliano Tortolano, l'attaccante in forza da tre stagioni al Latina che passa di proprietà del Catania che lo girerà a sua volta in prestito al Sorrento. La società ringrazia il giocatore per quello che ha dato alla causa dell'Us Latina Calcio, augurandogli le migliori fortune nella nuova avventura professionale. E' stato girato in prestito fino a fine stagione anche Vincenzo Casale, terzino classe 1992 che giocherà la seconda parte di stagione in Seconda Divisione con il Casale. Ma fino alle 19, orario di chiusura della finestra di mercato, non sono esclusi nuovi movimenti in uscita.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ad analizzare la situazione a tre giorni dalla sfida in terra campana è proprio mister Fabio Pecchia: “Stiamo finalmente al completo – ha commentato il tecnico del Latina – E direi finalmente. Fatta eccezione per Gerbo, squalificato, a Sorrento avremo tutti, anche Danilevicius che potrà essere quindi un'altra freccia importante al nostro arco. Penso che il sintetico si addica anche alle nostre caratteristiche di palleggiatori, e per questo credo che riuscire a fare una buona partita possa essere assolutamente nelle nostre corde. Tortolano subito da avversario? Spero che riesca a fare bene con la nuova maglia e a dimostrare tutte le sue caratteristiche, anche perché il ragazzo ne è assolutamente dotato. Per il resto sono contento che il mercato si chiuda oggi, così sia giocatori che il sottoscritto avranno un bel pensiero in meno in testa. Sappiamo che da domani tutti i giochi saranno fatti, e per tutti, e che ci aspettano gli ultimi tre mesi di lavoro verso la picchiata finale. Quel che è fatto è fatto”.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento