Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Novembre 2021

Pubblicato il

Viterbo, riunione Comune-commercianti: insultato assessore Ricci

di Redazione
Al centro del colloquio l'entrata in vigore della ztl

Nella serata di ieri si è svolta l'attesa riunione fra il Comune di Viterbo e i commercianti. L'oggetto di discussione era l'entrata in vigore della ztl nel centro storico durante il fine settimana. Presso l'ex tribunale di piazza Fontana Grande erano presenti il sindaco Leonardo Michelini, il vicesindaco e assessore al Bilancio Lisetta Ciambella l'assessore all'Urbanistica Alvaro Ricci e l'assessore alla Cultura Giacomo Barelli. Hanno partecipato anche l'ex sindaco Giulio Marini e i consiglieri di minoranza  Gianmaria Santucci di FonAzione, Luigi Maria Buzzi di Fratelli d’Italia 

L'incontro, durato più di due ore, è stato caratterizzato dalla tensione, culminata con l'aggressione verbale del commerciante Alberto Abatecola nei confronti di Ricci. Abatecola ha tentato addirittura di raggiungere l'assessore ma è stato fermato dai colleghi prima che l'alterco degenerasse.

Nel corso della discussione, i commercianti hanno spiegato di essersi riuniti in un comitato affinché le loro istanze vengano prese in considerazione dall'amministrazione comunale. La richiesta più insistente è stata la riapertura di Via Cavour. Altri hanno invocato l'aumento dei parcheggi, il potenziamento dell'illuminazione pubblica, lo spostamento del mercato e un calo delle tasse per chi risiede nel centro storico.

Il sindaco Michelini non ha dato certezze sulla questione di via Cavour ("Vediamo cosa si può fare") mentre si è detto disponibile ad ascoltare i suggerimenti per migliorare il centro cittadino, definito "ormai disabitato. In vent’anni si è passati da 35mila abitanti a novemila. Per rendere di nuovo vitale il cuore della città dobbiamo riportare i servizi. Tuttavia è inutile che urlate che svuotare le piazze senza poi fare nulla è desolante, perché non ci sono molte alternative per far tornare la vitalità in queste zone".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sul mercato, invece, si è registrata una netta chiusura:"Spostarlo – ha affermato il primo cittadino – è impresa titanica, esistono leggi regionali che non consentono di spezzettarlo in punti diversi. Per tutto il resto stiamo lavorando e con l’economia che faremo sui fondi Plus organizzeremo altri parcheggi e la situazione migliorerà".

Al termine della tesa riunione, l'impressione è stata che i commercianti siano rimasti poco convinti dalle rassicurazioni di Michelini e molto delusi per le poche garanzie avute sulla riapertura di Via Cavour

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

 

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo