Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Novembre 2022

Pubblicato il

WhatsApp down in tutta Italia: cause ignote e qualcuno scherza sull’eclissi di sole

di Redazione
Picco di segnalazioni per problemi alla più usata app di messaggistica istantanea dalle 9 del mattino di oggi, 25 ottobre
Applicazione WhatsApp con block notes


Da alcune ore il sistema di messaggistica WhatsApp sta generando problemi agli utenti, che su Twitter comunicano l’impossibilità di mandare messaggi e di connettersi via browser. Il sito web Downdetector, che monitora i funzionamenti dei più importanti servizi online, indica un picco di segnalazioni da tutta Italia intorno alle 9 di questa mattina, martedì 25 ottobre.

Whatsapp down: nessuna comunicazione da Meta

Per adesso non c’è nessuna comunicazione ufficiale da parte di Meta e non ci sono ipotesi ufficiali sulla causa che sta determinando disagi su tutto il territorio nazionale.

In attesa che il servizio venga ripristinato, molti utenti hanno ripiegato su Twitter. Ormai è quasi una tradizione dei malfunzionamenti: se Instagram e WhatsApp non funzionano, la prima reazione è quella di correre su Twitter per condividere qualche meme. E sempre in tema di ironia, qualcuno collega l’attesissima eclissi solare che si verificherà tra le 11:15 e le 13:30 al guasto della app di Zuckerberg.

Tra poche notti anche la ricorrenza di Halloween, anzi Samhain, un’antica festa celtico-pagana, celebrata tra il 31 ottobre e il 1º novembre e conosciuta anche come Capodanno celtico. Insomma le suggestioni sono davvero tante.

Codacons: WhatsApp down disagio pensante, riconoscere indennizzi

“Si stanno moltiplicando le segnalazioni in Italia di utenti che non riescono ad utilizzare WhatsApp a causa del down della popolare applicazioni. In un momento in cui milioni di italiani sono in smartworking e hanno fatto di servizi di messaggistica come WhatsApp uno strumento di lavoro, disservizi come quello odierno causano pesanti disagi e rallentano l’attività dei cittadini, impedendo di inviare messaggi anche importanti”. Lo scrive il Codacons in una nota.

Non è la prima volta – ricorda l’associazione – che in Italia si registrano simili black out, che in questo periodo di smartworking appaiono ancora più gravi. Per questo chiediamo alla società di riconoscere un indennizzo automatico tutti gli utenti italiani coinvolti nel disservizio odierno, studiando assieme al Codacons le forme più adeguate per tutelare i diritti dei consumatori e l’adozione di misure per evitare il ripetersi di nuovi disagi”, conclude la nota.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo