Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Settembre 2020

Pubblicato il

Area765 in concerto a Castel Madama (RM)

di Redazione

Tornano di nuovo in concerto in questo fine anno gli Area765, per il loro tour 2013/14: il 24 novembre la band sarà di scena a Castel Madama (Roma).
Sound inconfondibile, energia da vera rock band e atmosfere intimistiche confluiscono in maniera perfetta nello spettacolo della band reatina, questa volta in versione unplugged, modalità già proposta in diverse date nei mesi scorsi e che ha già riscosso un notevole apprezzamento da parte dei loro fan.
Il concerto è quindi fissato per domenica 20 novembre a Castel Madama (Piazza Garibaldi – alle ore 22:00, ingresso gratuito), occasione irrinunciabile per apprezzare nuovamente la proposta artistica della band, in vista delle importanti novità che interesseranno gli ex Ratti della Sabina a partire dai primi mesi del 2014.

La band proporrà il suo ultimo lavoro “Volume 1” e alcuni brani storici dei Ratti della Sabina. Gli Area765 nascono nel 2011 in seguito allo scioglimento dei Ratti della Sabina da cui prendono l’esperienza storica di un progetto musicale che dal 1996 al 2010, partendo dalla piccola provincia di Rieti, ha saputo imporsi sulla scena musicale italiana con passi misurati e regolari che si traducono in 6 album in studio e oltre 700 concerti in un tour senza soluzione di continuità sui palchi di tutta Italia, piazze gremite e locali spesso sold out.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nei live vivono una buona parte di quei brani che hanno contribuito alla storia e al successo dei Ratti della Sabina: canzoni come “Chi arriva prima aspetta”, “Accorda e canta”, “Tra la Luna e la tua Schiena” insieme a “Galleggiare” e “Kant VS Dylan Dog” primi due singoli tratti Volume Uno.
Attualmente gli Area765 sono al lavoro per un nuovo disco, questa volta unplugged, modalità già proposta e accolta con successo durante l’ormai conclusa tournée estiva: il progetto (uscita prevista nei primi mesi del 2014), oltre a degli inediti, prevede naturalmente una rivisitazione di brani provenienti da “Volume 1” e anche i maggiori successi della stagione Ratti della Sabina. Il debutto in versione unplugged sarà accompagnato da un tour che si svolgerà in autunno-inverno e che toccherà le maggiori piazze musicali nazionali.
Per un’anticipazione del nuovo lavoro è possibile ascoltare qui la nuova versione di “Tra la luna e la tua schiena”: http://www.youtube.com/watch?v=mKCS9qAuCWo

UFFICIO STAMPA
MArtePress – ufficio stampa & comunicazione
Vincenzo Presutti
vincenzo.presutti@martelabel.com
+39 3285341495

TOUR 2013
4 GENNAIO – YOUTHLESS – RIETI
19 GENNAIO – CAFFE’ LATINO – ROMA
11 APRILE – RENDE (CS)
12 APRILE – REGGIO CALABRIA
27 APRILE – LA CENTRALE – FORANO (RI)
30 APRILE – LA CANTINACCIA – GIULIANELLO (LT)
03 MAGGIO – LOCANDA SAN ROCCO – FERMO (unplugged)
04 MAGGIO – FUSOLAB – ROMA (unplugged)
01 GIUGNO – RIETI – piazza Vittorio Emanuele
21 GIUGNO – POMEZIA (RM) – LA LUCCIOLA E LA LUNA (unplugged)
22 GIUGNO – FOCE DI SASSA (AQ)
29 GIUGNO – POGGIO MIRTETO (RI)
05 LUGLIO – VELLETRI – ‘O BUCIO
12 LUGLIO – FIANO ROMANO – Borgo Rock Festival (unplugged)
14 LUGLIO – GENAZZANO – Parco del Ninfeo Bramante (unplugged)
19 LUGLIO – CASTELNUOVO DI FARFA (RI) – Sport Village Granica (unplugged)
1 AGOSTO – RIETI – Note e Fiamme – Lungovelino Cafè (unplugged)
4 AGOSTO – ROCCA SINIBALDA (RI)
10 AGOSTO – CORROPOLI (TE) – Vibrata Sound (unplugged)
11 AGOSTO – SPINETOLI (AP) – L’arte non è acqua
16 AGOSTO – MOZZAGROGNA (CH)
23 AGOSTO – VENEZIA – Festa di Rifondazione
30 AGOSTO – STIMIGLIANO (RI) – A spasso nel borgo (unplugged)
31 AGOSTO – CRIBARI DI TRENTA (CS) – (unplugged)
7 SETTEMBRE – FRASCATI (ROMA) – Frammenti
8 SETTEMBRE – FERMO (AP) – Tangram Festival
20 SETTEMBRE – POMERZIA (Roma) – La lucciola e la luna (unplugged)
21 SETTEMBRE – MONTOPOLI (RI)
5 OTTOBRE – BISENTI (TE) – Piazza Vittorio Emanuele
11 OTTOBRE – MANZIANA (Roma) – Sagra della Castagna (unplugged)
24 NOVEMBRE – CASTEL MADAMA (Roma) – Piazza Garibaldi
28 NOVEMBRE – UNVERISTA’ ROMA TRE – Facoltà di Lettere e Filosofia
8 DICEMBRE – RIETI – Teatro Flavio Vespasiano
12 DICEMBRE – GROTTAMINARDA (AV) – Madò (unplugged)
14 DICEMBRE – FROSINONE – La cantina Mediterraneo (unplugged)
20 DICEMBRE – S. EGIDIO ALLA VIBRATA (TE) – Dejavù

VOLUME UNO (2012) – alcune recensioni

“Sette episodi ben concepiti e confezionati nei quali l’energia e la ricchezza degli arrangiamenti vanno a braccetto con melodie non banali, verve pop, testi sospesi fra delicatezza e profondità”
Federico Guglielmi, Mucchio Selvaggio

“Sette tracce finemente arrangiate, […] caratterizzate soprattutto dalla forza dei testi, mai banali per la scelta lessicale, intonati con voce calda, su un tappeto musicale a tratti rock, a tratti folk, ma sempre dal sapore leggero italiano.”
Marialuisa Ferraro, Rockambula

“Questo disco mostra sicuramente la bravura degli Area765 attraverso la melodia accattivante della loro musica e dai testi dal linguaggio semplice ma mai banale. Un EP che si lascia ascoltare con piacere”
Luigi “dj elleffe” Formica, Indie For Bunnies

“Un ottimo lavoro quello degli Area 765, che pur toccando in quasi tutte le sue tracce i temi della vita e del tempo che scorre, non è per niente banale, sia nelle melodie che nei contenuti. Bei giri armonici e testi coinvolgenti: ottimo lavoro!”
Annalisa Lagrasta, I Think Magazine

“l primo singolo estratto, ‘Galleggiare’, ha subito messo in luce le indubbie qualità della band reatina, che non si limita a galleggiare, ma emerge e spicca con un sound nuovo, fresco e in linea con i tempi. Le sonorità elettriche, infatti, sono smussate ed arricchite dalla morbidezza di alcuni preziosismi acustici, che permettono alla voce principale di accarezzare l’udito degli ascoltatori e renderli partecipi della magia”
Radio Gramax

“Nel frattempo non possiamo far altro che ascoltare e riascoltare i sette brani intensi di Volume Uno. Promossi.”
Net1News

“Volume uno” suona davvero bene, senza tradire le aspettative di coloro che già conoscevano il valore di questi musicisti, per quanto impegnati su altri fronti musicali.”
Vittorio Lannutti, La Scena

“E’ bella musica. In fondo è “questione di canzoni”: di belle canzoni. Un disco inconfondibile per eleganza, ricercatezza e bellezza, nascosta ma sempre pronta a splendere. Scopritelo tutto ed in tutte le sue sfumature. Lasciatevi andare.”
Let Love Grow

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento