Vuoi la tua pubblicità qui?
09 Maggio 2021

Pubblicato il

Assoluzione Raggi, replicano i giornalisti: Le minacce non ci fermeranno

di Redazione

La replica della Federazione Nazionale Stampa Italiana dopo i duri attacchi ricevuti dal vicepremier Di Maio

“Il giorno dopo l’assoluzione della sindaca di Roma, Virginia Raggi, il vicepresidente del Consiglio e ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro Luigi Di Maio insulta i cronisti e annuncia una sua legge sull’editoria. Eppure molti di quei cronisti oggi insultati hanno denunciato in anticipo Mafia Capitale e non hanno risparmiato nulla neppure al precedente sindaco, Ignazio Marino. Ieri andavano bene e oggi no?”, osservano Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, segretario generale e presidente della Federazione nazionale della Stampa italiana.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Di Maio e chi, come lui fra i 5 Stelle, sogna un’informazione al guinzaglio – proseguono i vertici della Fnsi – deve farsene una ragione: non saranno le minacce e neppure gli insulti a impedire ai giornalisti di fare il loro lavoro. Le sue frasi sono la spia del malessere di chi vede vacillare un consenso elettorale costruito su annunci e promesse irrealizzabili”.

Quanto agli ‘infami’ e agli ‘sciacalli’, concludono Lorusso e Giulietti, “è sicuro, il vicepremier, di non parlare anche di se stesso, considerato che il suo nome continua a figurare fra quelli degli iscritti all’Ordine dei giornalisti?”.  (Agenzia Dire)

Vuoi la tua pubblicità qui?

Leggi anche:

Virginia Raggi assolta con formula piena nel processo sul caso nomine

Frosinone, Da lunedì 12 novembre al via le targhe alterne

Vuoi la tua pubblicità qui?

Virginia Raggi assolta, Alessandro Di Battista: "Ti voglio bene!"

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento