02 Marzo 2021

Pubblicato il

Calcio, pareggio che sa di vittoria, continua il sogno della Vis Artena

di Redazione

La testa va allo scontro infrasettimanale di mercoledì 25 aprile alle ore 11 sul campo del Monte Grotte Celoni

Un pareggio che sa di vittoria. Un punto che vale oro. La Vis Artena pareggia 2 a 2 al 94° minuto all’Angelo Sale di Ladispoli. La squadra rossoverde mantiene i due punti di vantaggio sulla formazione del Ladispoli a tre giornate dal termine del campionato regionale di Eccellenza.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Una partita importantissima, iniziata male per la Vis Artena, con il Ladispoli in vantaggio dopo pochissimi minuti. Quasi a fine primo tempo Erik Laghigna di testa, su cross al bacio di Matteo Monteforte, la piazza all’angolo più lontano e sigla la rete del pareggio.

Neanche il tempo di esultare che il Ladispoli torna in vantaggio con un gran tiro da fuori area, complice il mal posizionamento di Fortunati. Nel secondo tempo la formazione di Punzi le tenta tutte, ma il Ladispoli si è chiusa bene in difesa. Ma al 94° capitan Alessandro Valentino conquista un calcio da punizione da 40 metri che Marco Rossi con una sassata la butta sotto il set, 2 a 2 e la Vis festeggia.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La testa va allo scontro infrasettimanale di mercoledì 25 aprile alle ore 11 sul campo del Monte Grotte Celoni. La redazione de Il Quotidiano del Lazio si stringe al dolore di Tommaso Tamburlani per la perdita della madre.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento