Vuoi la tua pubblicità qui?
26 Novembre 2020

Pubblicato il

Seggio Contestato

Claudio Lotito senatore, Salvini: “Vado a Formello e parlo con Lotito”

di Redazione

Claudio Lotito e il seggio conteso in Senato: le parole di Matteo Salvini sul ricorso e la vicenda che ha coinvolto il presidente della Lazio

Claudio Lotito
Claudio Lotito

Claudio Lotito candidato per Forza Italia nel 2018, dopo le elezioni era ad un passo dal diventare senatore della Repubblica. Ma non è andata così.

Dopo la conta dei voti presentò un ricorso e qualche giorno fa la Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari del Senato lo ha accolto. Ora anche anche il Parlamento deve esprimersi a riguardo.

Il presidente della Lazio sostiene che vi sia stato un errore di calcolo nell’attribuzione dei seggi. Per questo rivendica il diritto di occupare quello dell’ex forzista Vincenzo Carbone (ora con Italia Viva). Se l’Aula darà ragione a Lotito, il centro destra, potrebbe dunque contare un parlamentare in più. Infatti se Palazzo Madama dovesse confermare il parere della Giunta, la maggioranza scenderebbe (sulla carta) a quota 167.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le parole di Salvini su Claudio Lotito e la questione del seggio

Matteo Salvini, oggi 25 settembre, intervistato da Francesco Vergovich ai microfoni di Radio Radio ha commentato la vicenda: “Lo chiamerò al telefono perché lo stimo come persona. È una persona assolutamente valida, un ottimo amministratore anche fuori dal campo e al di là dei meriti sportivi. Questa estate la Lega di Roma ha messo in giro dei cartelli su viabilità, case popolari, sullo sport. E anche sull’accelerare i lavori per il nuovo stadio della Roma. Allora qualcuno ha detto, “E per la Lazio?”. Giusto, io penso che più impianti moderni ci sono e meglio è per il nostro Paese e la nostra economia. Su Lazio e Roma non penso nulla, io sono e resto milanista”. Ha concluso ridendo il leader della Lega.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Salvini infatti nel pomeriggio sarà a Formello.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento