Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Gennaio 2022

Pubblicato il

L'ennesimo episodio

Napoli, sale sul bus senza mascherina e aggredisce l’autista

di Lorenzo Villanetti
"Ci auguriamo che, grazie al video del conducente, le forze dell'ordine rintraccino l'aggressore" commenta il sindacalista Marco Sansone
Anm Napoli (Immagine di repertorio)
Anm Napoli (Immagine di repertorio)

Un vergognoso gesto di follia quello accaduto a Napoli: un uomo, salito a bordo di un autobus senza mascherina, ha sputato e insultato l’autista che gli chiedeva solamente di indossarla. L’ennesimo episodio registrato in periodo di pandemia ai danni di un conducente.

La vicenda

L’aggressore era salito insieme alla madre (entrambi senza mascherina) sul 151 dell’Azienda Napoletana Mobilità, in via Stadera. In seguito alla richiesta del conducente di indossare la protezione l’uomo ha dato in escandescenze, sebbene gli altri passeggeri gli abbiano offerto la mascherina. Il passeggero ha poi forzato la catena di protezione del posto di guida e ha minacciato l’autista. La madre successivamente ha convinto il figlio a scendere dal bus. Una volta sceso però, come se non bastasse, l’uomo ha lanciato bottiglie di vetro e altri oggetti verso l’autobus arrivando a frantumare il parabrezza.

“L’ennesima aggressione contro un nostro conducente”

Come riportato da Tgcom24.mediaset.it, Marco Sansone, esponente del Coordinamento regionale Usb Lavoro privato, ha commentato: “Si tratta dell’ennesimo episodio di aggressione contro un nostro conducente. È diventato impossibile per il nostro personale front line lavorare in sicurezza. Ci auguriamo che, grazie al video del conducente, le forze dell’ordine rintraccino l’aggressore. Abbiamo già chiesto supporto al personale viaggiante all’azienda ma le nostre domande sono state sempre disattese”.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo