Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Gennaio 2022

Pubblicato il

Protocollo sulla violenza di genere, Vincenzi (Regione Lazio): “Firma molto importante”

di Lorenzo Villanetti
Il protocollo, firmato da Nicola Zingaretti e dal procuratore di Tivoli, ha l’obiettivo di contrastare fenomeni di violenza di genere
Marco Vincenzi
Marco Vincenzi

Nella giornata di oggi, 9 dicembre, tra la Regione Lazio e la Procura di Tivoli è stato firmato un protocollo d’intesa per potenziare il sistema di protezione delle persone vittime di violenza e per contrastare fenomeni di violenza di genere. In sala Tevere del Palazzo della Regione Lazio, c’è stata la firma del presidente Nicola Zingaretti e del procuratore della Repubblica del tribunale di Tivoli, Francesco Menditto.

L’iter giudiziario sarà reso più efficace

Attraverso il suddetto protocollo, con la collaborazione delle strutture sanitarie e delle aziende regionali, sarà possibile rendere più efficace l’iter giudiziario a protezione delle vittime. Da domani, 10 dicembre sarà inoltre attivo un canale privilegiato per effettuare la richiesta di accesso e l’invio delle informazioni sanitarie relative ai referti di Pronto Soccorso sulle presunte vittime di reato.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Risultato frutto della collaborazione tra istituzioni”

Il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Marco Vincenzi, in merito al protocollo ha commentato: “Molto importante la firma da parte del Presidente Nicola Zingaretti e del Procuratore di Tivoli del Protocollo d’intesa per potenziare il sistema di protezione per le donne vittime di violenza. La stretta collaborazione tra Asl e Procura elimina tanta burocrazia nell’accesso ai dati del pronto soccorso, rendendo più facile colpire chi ha commesso una violenza. Un risultato frutto di un percorso di collaborazione tra istituzioni che va avanti da tanti anni. Ringrazio il Presidente Zingaretti, il Procuratore Menditto e tutte le donne e gli uomini che hanno lavorato a questo progetto”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo