Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Settembre 2021

Pubblicato il

Spari al mercatino di Natale di Strasburgo: 3 morti e 12 feriti

di Redazione
Presidiata la città e il confine con la Germania, il killer è riuscito a evitare 2 blitz della Polizia

Colpi d’arma da fuoco al mercatino di Strasburgo, una sparatoria in Francia, intorno alle ore 20,00, nel centro della città dove erano allestiti i mercatini di Natale. Un uomo avrebbe sparato con un fucile sulla folla in diversi punti della città. L’attentatore è stato identificato,  è un 29enne nato a Strasburgo noto ai servizi per la radicalizzazione islamista e alla polizia per reati comuni. 

Ci sarebbe un ”complice” dell’attentatore anch’esso ricercato, secondo quanto dichiara il sindaco di Strasburgo. 

L’operazione in cui la polizia aveva circondato un’edificio nel quartiere di Neudorf in cui si era barricato l’attentatore non è andata a buon fine. 

L’attentatore, tale Cherif C.,nordafricano, è stato ferito prima della fuga, è conosciuto dai servizi francesi e schedato «S», cioè è considerato una minaccia per la Sicurezza nazionale. Era riuscito a scappare ‘questa mattina a una perquisizione nel suo domicilio nel quartiere di Neudorf per reati di criminalità comune.

Il bilancio ufficiale al momento è di 4 morti e  9 feriti,  secondo la Prefettura, ma il bilancio è provvisorio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il centro della città che ospita la sede del Parlamento europeo è stato evacuato e chiuso. Un cittadino italiano ha pubblicato su Twitter una foto con un poliziotto armato, accompagnata dal commento: “Sono a Strasburgo, credo in mezzo a un attentato. sparano”.

Antonio Tajani, presidente del Parlamento europeo ha parlato di “tre attacchi concentrici in centro”, e ha dichiarato: ”Esprimo tutto il mio cordoglio per le vittime dell’attacco di Strasburgo. Il Parlamento europeo non si lascia intimidire da attentati terroristi o criminali. Andiamo avanti! Continuiamo a lavorare e reagiamo con la forza della democrazia e della libertà alla violenza del terrore”.

Il Presidente Macron ha immediatamente abbandonato  un ricevimento all’Eliseo per seguire personalmente gli eventi e ha inviato sul posto il ministro dell’Interno, Christophe Castaner.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il mercatino di Natale di Strasburgo è considerato da molti il più antico d’Europa, risalente al 1570, con le illuminazioni che rendono unica questa città dell’Alsazia. 

Secondo quanto riporta su Twitter  il giornalista  Stefano Montefiori, inviato a Parigi del Corriere della Sera : ” Lo sparatore è stato identificato dalla polizia, ma non ancora catturato, potrebbe avere un complice”.

Sempre Montefiori scrive: ”Il mercatino di Natale di Strasburgo è da anni il grande bersaglio sognato dagli jihadisti. Una cellula di Al Qaeda stava per colpire già nel Natale 2000, prima dell’11 settembre e delle Torri Gemelle”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La polizia invita tutti a rimanere in casa.

Ci sarebbe un giovane cronista radiofonico italiano che si safrebbe ferito scappando tra la calca. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo